tendenze_1920x680
Images

Tendenze

Published on number 31 of Images, febbraio 2014

L’emozione di essere immersi in paesaggi straordinari, di sentirsi avvolti e minuscoli elementi di un insieme grandioso, ci spinge, dopo un momento di contemplazione, a tentare di fissare immagini di infinita bellezza e intensità attraverso congegni capaci di ritagliare nell’ampiezza del paesaggio degli scorci, porzioni confinate o ravvicinate di natura, su cui concentrare la nostra attenzione e, come particolari “filtri”, di rivelarci dettagli della stupefacente bellezza e mutevolezza di quanto ci troviamo ad osservare. Ecco allora immaginare, concepire e costruire strutture, anche di piccole dimensioni, ad alto potenziale emotivo per catturare il paesaggio o per proiettarci o immergerci nella natura in modo da riuscire ad interiorizzare immagini ed emozioni che non ci abbandoneranno più. Custodite nei nostri ricordi, queste immagini sapranno evocarci ogni volta sensazioni, profumi e pensieri sperimentati in quei luoghi, attraverso l’effetto amplificatore di quei dispositivi concepiti con sensibilità e genialità.

Blurred imageUn piccolo intervento dal forte valore sociale ideato, sviluppato e realizzato in un territorio segnato dal suo passato che cerca nella via del turismo rurale un nuovo futuro.
Un piccolo intervento dal forte valore sociale ideato, sviluppato e realizzato in un territorio segnato dal suo passato che cerca nella via del turismo rurale un nuovo futuro.

Un ponte che ci proietta nel vuoto invitando quasi a spiccare quel volo leggero, sogno di sempre; una passerella che consente di attraversare uno specchio d’acqua “solcandone le acque”, immersi quasi fino al collo; un obiettivo fotografico costituito da un semplice cubo in tronchi di legno aperto su due facce al quale avvicinarci traguardando il paesaggio racchiuso o sul quale salire per godere dell’insieme; una terrazza ed una soprastante copertura che mostrano un paesaggio a 180° con “effetto panoramico”. Queste le situazioni a forte impatto emotivo selezionate per mostrare come il costruito possa contribuire a valorizzare ulteriormente luoghi splendidi.

arch. Roberto Rosset