bellevue_1920x680
Images

Bellevue Hôtel & SPA

Published on number 32 of Images, gennaio 2014

Descrivere l’Hotel Bellevue di Cogne non è praticamente possibile, bisogna viverlo, vederlo nella sua straordinarietà….
Si tratta di un’antica casa di montagna, realizzata nel 1925 dalla famiglia Jeantet con l’intenzione di farne un albergo secondo i canoni del tempo: una costruzione accogliente dove i “villeggianti” dell’epoca potessero ritrovare tutto il comfort di un’abitazione.

Non è possibile quindi “raccontare il Bellevue” innanzitutto perché non si tratta di un hotel tout-court, ma di un albergo particolarmente complesso per la sua concezione, con pertinenze e annessi di grande interesse.
Paola e Piero Roullet, discendenti della famiglia Jeantet, sono gli artefici della magnifica crescita di quest’albergo riconosciuto come uno dei più importanti dell’arco alpino.

Blurred imageSi tratta di un’antica casa di montagna realizzata nel 1925, una costruzione accogliente dove i “villeggianti” dell’epoca potessero ritrovare tutto il comfort di una casa
Si tratta di un’antica casa di montagna realizzata nel 1925, una costruzione accogliente dove i “villeggianti” dell’epoca potessero ritrovare tutto il comfort di una casa

Il Bellevue è un punto di riferimento per lo stile e per l’arredo: il gusto e la passione dei proprietari hanno portato alla realizzazione di stanze che sono tutte diverse tra loro, seppur legate dal medesimo stile e dalla stessa armonia di tessuti coordinati, lampade, colori e decori. Ogni stanza racconta la sua storia: gli arredi sono tutti pezzi originali della tradizione alpina valdostana, troviamo letti da pastore, tavoli e boiserie provenienti da antiche dimore, cassapanche e cofani da matrimonio, collezioni di oggetti “poveri” che definirli poveri è decisamente sminuente come antichi orologi a pendolo e sveglie, stoviglie, quadri ex voto ricercatissimi, ritratti di personaggi, antiche culle… tutti oggetti raccolti con grande meticolosità e passione che contribuiscono a rendere uniche le stanze di quest’albergo e che farebbero la felicità di qualsiasi antiquario!

Un discorso a parte merita la grandiosa collezione di quadri che con grande competenza sono stati raccolti seguendo la logica legata al territorio ed ad un’epoca precisa che si colloca a partire dalla fine dell’800. Tele prestigiose di nobili maestri che hanno saputo ritrarre scene legate a eventi o scorci di paesaggio che caratterizzano la vita di Cogne.

Non si possono trovare due stanze gemelle all’Hotel Bellevue, ciascuna è ricca di dettagli che la rendono unica; tuttavia nel corso degli anni, l’impegno di Piero Roullet è stato quello di effettuare lavori di adeguamento per raggiungere standard di comfort di alto livello: per questo sono stati posati pavimenti antichi, realizzati ampliamenti e vasche a vista piuttosto che saune e caminetti nelle suites. E’ continua la ricerca di dettagli e particolari che possano soddisfare le esigenze anche dei clienti più esigenti. Giustamente rinomata e riconosciuta dalla stella Michelin, la cucina del Bellevue vanta peculiarità di alto livello.

SPA Sorgenti del Gran Paradiso è il nome che è stato dato al centro benessere di questa antica casa. Con l’intento di fare vivere agli ospiti un’esperienza unica, anche il centro benessere del Bellevue rimarca lo stile che caratterizza tutto l’albergo: lastre di pietra antica di dimensioni ragguardevoli a pavimento, porte antiche a suddividere gli ambienti e mobili della tradizione alpina.

SPA Sorgenti del Gran Paradiso è il nome che  è stato dato al centro benessere di questa  antica casa
SPA Sorgenti del Gran Paradiso è il nome che è stato dato al centro benessere di questa antica casa

Viceversa le attrezzature installate sono all’avangardia e di grande livello tecnico e comprendono zona secca, umida, ampio spazio relax, massaggi e piscine. L’offerta benessere del Bellevue dalla stagione invernale 2012-13 si è arricchita di uno spazio tutto nuovo, collegato con scalone e ascensore di cristallo a dare continuità con le altre dotazioni; stupefacente per il suo volume, su due livelli interrati, qui si utilizza l’acqua termale di proprietà e si accede in una dimensione oltre l’immaginabile per dimensioni e installazioni realizzate con ingegno e fantasia.

Il Bellevue è il vincitore del premio 2013 per la Migliore SPA d’Hôtel d’Europa
Il Bellevue è il vincitore del premio 2013 per la Migliore SPA d’Hôtel d’Europa

Troviamo un’ampia zona relax dotata di letti ad acqua, a movimento elettrico, con memoria…. ma dall’aspetto di vecchi pagliericci. L’offerta prevede una palestra attrezzata Tecnogym, ed uno spazio unico per la sua concezione, che si apre con uno scenario straordinario, ottenuto retro-illuminando un’opera d’arte che rappresenta la fonte dell’eterna giovinezza e si fa quinta di una magnifica vasca bordo sfioro con getti e giochi d’acqua oltre che una cascata a lama. Nell’ottica di offrire il massimo relax qui i volumi sono dilatati oltre misura e ciascuno può trovare il modo di rilassarsi secondo il proprio desiderio godendo di comodità come il bar à Champagne e di molto spazio; a disposizione una piscina con acqua arricchita di sali minerali, la stanza del sale, la biosauna al fieno con la volta di cristalli di quarzo grigio del Monte Bianco, la grotta polare, le docce emozionali e la sauna agli agrumi… in più due cabine massaggio e la “tana della marmotta” dotata di macchinari professionali per massaggi a secco o con acqua.
Tutto il relax dell’albergo utilizza tecnologia a vapore generato in una centrale appositamente realizzata che serve anche per le altre utenze alberghiere, e, essendo stato scavato nel terreno di proprietà adiacente il fronte ovest dell’albergo, a lavori ultimati, è stato perfettamente risistemato e ad oggi l’intervento è impossibile da distinguere, nell’ottica di preservare un paesaggio unico nel suo genere come il celebre Prato di Sant’Orso.

www.hotelbellevue.it