tendenze_1920x680
Images

Tendenze

Published on number 32 of Images, gennaio 2014

Avvicinandosi ad un paese di montagna la prima cosa che si scorge nel paesaggio è il campanile svettante con l’annessa chiesa. Grandi chiese o piccole chiesette che, presentando dimensioni, proporzioni e colori differenti rispetto alle costruzioni che le circondano, diventano in molti casi l’elemento che caratterizza e contraddistingue l’abitato. Oltre ad essere un riferimento fisico e spaziale, questi edifici racchiudono e conservano al loro interno le testimonianze della storia artistica e delle tradizioni locali sviluppatesi nel corso del tempo e di grande significato per la comunità.

Blurred imageUna volta entrati e superati i due bassi volumi che definiscono un piccolo atrio, avanzando nella cappella si ha, dunque, la sensazione di muoversi verso la luce.
Una volta entrati e superati i due bassi volumi che definiscono un piccolo atrio, avanzando nella cappella si ha, dunque, la sensazione di muoversi verso la luce.

L’ambiente interno regala sensazioni intense e profonde: talvolta si è colpiti dalla purezza e serenità che gli spazi, con le superfici accarezzate dalla luce, infondono, talvolta è il profumo di legni come il cirmolo, usati per gli arredi ed i rivestimenti, a lasciare un ricordo indelebile. All’esterno, il suono delle campane che si diffonde nella valle scandisce la giornata accompagnando gesti e attività quotidiane. A fianco della chiesa si trova tradizionalmente il cimitero in cui memoria personale e memoria collettiva e storica si intrecciano. Al suo interno sorgono spesso le cappelle destinate ai riti di commiato dei defunti, edifici di piccole dimensioni che accolgono i membri della comunità nei momenti più delicati della vita. Per tutti questi aspetti gli edifici di culto assumono un valore rilevante per l’intera comunità, non solo per i credenti.

arch. Roberto Rosset