Editoriale_1920x680_BIS
Images

Editoriale

Published on number 35 of Images, giugno 2015

Con l’intento di presentare eccellenze dell’ambito abitativo nel territorio alpino, non potevo tralasciare l’importante contributo apportato dalla valorizzazione delle aree verdi. Proprio perché viviamo in paesi incastonati tra le vette più belle d’Europa, la cura delle aree private, con la loro carica poetica, è determinante nell’insieme visivo del paesaggio.

I giardini, grandi o piccoli hanno un loro preciso significato rispetto l’abitazione, rivelano uno stile raffinato, la ricerca di ostentazione o di eleganza. Senza dubbio è più semplice creare un giardino ridondante che inseguire un’immagine sofisticatamente semplice e naturale, ma qui è davvero una questione di gusto personale… Tappeti erbosi, siepi, rocce, arbusti e piante, fiori … si integrano con le peculiarità dell’architettura contribuendo a formare e definire le particolarità dell’abitazione, acquisendo il valore della “stanza in più”… Non tutti hanno a disposizione uno spazio verde per realizzare un giardino, ma attraverso specifiche azioni ed in collaborazione con professionisti del settore, è possibile creare dei veri e propri “giardini dove il giardino non c’è”, per mezzo di fioriere e espedienti vari.


I giardini, grandi o piccoli hanno un loro preciso significato rispetto l’abitazione


Risulta strategica la filosofia progettuale dello spazio da dedicare al giardino: la conoscenza ed il rispetto del territorio, le sue trasformazioni nel tempo, le componenti naturali o artificiali. Dal punto di vista tecnico l’impianto di irrigazione ed una buona progettazione permettono di realizzare al meglio quanto desiderato, ma, soprattutto, consentono di mettere in relazione elementi scelti per piacere con gli elementi naturali del paesaggio circostante e le differenti esigenze. Detto precedentemente che viviamo un territorio meraviglioso, dove la natura è presente in modo quasi prepotente, perché realizzare e dedicare attenzione alle zone verdi quando il circondario è già splendido nel suo insieme? Perché la cura e la personalizzazione anche di un minimo spazio verde assume un ruolo fondamentale nell’immagine generale della proprietà.

Grande qualità e risultati si conseguono attraverso uno studio dell’architettura del paesaggio, e con l’attenta analisi delle potenzialità del terreno a disposizione, calcolando irraggiamento solare, esposizione al vento, disponibilità di acqua e/o umidità naturale, quanto di spontaneo già esiste, il terreno e non ultimo le gelate. Un bel giardino curato è un piacere da vivere, da mostrare e da osservare.

Marinella Vaula