6S0B6651
Images

Il Paradiso Della Creatività

Published on number 37 of Images, giugno 2016

Quando si dice di abitare in una realtà fuori dal comune tutti immaginiamo qualcosa di eccentrico; credo, dopo aver pensato agli oggetti più stravaganti, che nessuno mentre sta leggendo non si sia potuto far venire in mente che qui siamo davvero agli estremi… È così: questo simpatico ed originale antiquario ha realizzato la sua abitazione in una vecchia costruzione in una piccola radura al limite di un fi tto bosco tra le montagne della Savoia! Certo, raggiungere la casa, per sua stessa ammissione, è tutt’altro che semplice…

Un po’ per mestiere, senz’altro moltissimo per passione, nel tempo qui sono stati portati oggetti che hanno colpito l’immaginario o che fanno parte di quel mondo irrazionale di cui il proprietario ha giudicato fondamentale circondarsi: in effetti la fantasia ha avuto il sopravvento ma l’abitazione sicuramente si presta egregiamente per questo esercizio di decorazione creativa e questo è, a tutti gli effetti, il paradiso della genialità…
Partiamo dalla considerazione che la casa è il rifugio per eccellenza ed è il posto dove necessariamente dobbiamo sentirci a nostro agio: quindi cosa di meglio per riunire tutto ciò che può portare gioia avendone la possibilità? L’abitazione si può sinteticamente defi nire un enorme open-space su due livelli, dove gli spazi sono dilatati all’inverosimile e praticamente tutto è a disposizione di tutti: la casa è un gran palcoscenico in cui il proprietario funge da regista per la rappresentazione quotidiana della vita.

Il paradiso della creatività
Il paradiso della creatività

E cco allora una vera e propria alcova dove trova posto il grande letto ma il volume è privo di vere pareti ed è delimitato solo da armadi antichi; lo spazio rimanente è il luogo in cui va in scena la vita di relazione, con zone dedicate al ricevere, alla conversazione, al gioco ed alla magnifica collezione di tazze.
Nell’ideale teatro i ruoli degli spazi comunemente noti sono sapientemente stravolti e si fondono tra loro formando un tutt’uno separato solo dal fatto che i livelli dell’abitazione sono due, uniti peraltro da una scalainstallazione che magicamente li collega senza interrompere questa armonica continuità d’esposizione che rende davvero l’idea della rappresentazione della quotidianità di ieri e di oggi nel palcoscenico della vita. •